Via Papa Giovanni XXIII, 89 Trani (BT)

Satin in rosa vivo e un tocco gioiello che rende ancora più prezioso il modello: parliamo di Estonia di Magda Butrym, il sandalo che parte da una linea a sabot ma subito si trasforma con l’aggiunta di una cavigliera che ammicca al cinturino alla caviglia. Ma non lo sé.

Si usano insieme oppure separatamente, secondo l’occasione e l’estro del momento. Il modello base è quello delle mules in auge al momento con fascia ampia sulle dita, punta rigorosamente squadrata, tacco robusto alto 9 centimetri e mezzo, abbastanza elevato ma non troppo da essere ingestibile persino di giorno.

Il materiale in satin ne fa un pezzo a vocazione serale ma il colore squillante rende possibile sfoggiare questo modello anche di giorno, magari in vacanza con un maxidress colorato. E per la sera basta aggiungere l’elemento gioiello e cambiare status alla scarpa con un solo tocco. Senza portarne un secondo paio.

La cavigliera dorata è intrecciata come una collana e adornata con una perla che aggiunge ulteriori bagliori nel caso non fossero sufficienti quelli del satin pieno di luce per definizione. La manifattura è italiana e ogni dettaglio in pelle, con l’eccezione della tomaia in tessuto.

Seguiteci su Instagram

Post Author: Carmela Scarpa

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish