Via Papa Giovanni XXIII, 89 Trani (BT)

Vetements non ha bisogno di giustificarsi per le sue bizzarrie, si sa bene che al brand piace giocare e provocare e i suoi ultimi stivaletti Geisha lo fanno senza mezzi termini. Sono appariscenti nonostante la linea classica, sono esagerati nonostante la declinazione in nero.

A fare tutto il gioco è il tacco che è letteralmente composto da monete sonanti impilate una sull’altra, diverse dimensioni, instabile colonna. Instabile in apparenza, certo, perché l’anima interna è un tacco solido in metallo che non vi tradirà facendovi spezzare una caviglia, statene pur certe.

Il rivestimento del modello, in tutto essenziale e assai classico, è declinato in tessuto baroccheggiante ma rigorosamente nero, con decoro jacquard tono su tono. Si evince solo a seconda dell’incidenza della luce.

Tutta l’attenzione è catalizzata sul tacco che come si diceva è un trionfo di monete d’oro e argento una sull’altra fino a raggiunge un’altezza di 8 centimetri. Un’elevazione non tropppo esagerata, adatta al modello. E anche al tipo di tacco, come si potrebbe camminare mai su una pila di monete ancora più alta?

Seguiteci sui nostri social ufficiali

Post Author: Carmela Scarpa

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish