Via Papa Giovanni XXIII, 89 Trani (BT)

La lavorazione traforata è diventata un vero e proprio simbolo di Azzedine Alaia che se ne serve ancora sulle nuove scarpe che vedete in foto. Si tratta di stivaletti alla caviglia dall’aria più che sensuale, per molti motivi differenti.

A cominciare dal tacco che svetta fino a undici centimetri di altezza, davvero mozzafiato, tanto più che sceglie la linea a stiletto rinunciando alla stabilità in favore di una camminata molto più ondeggiante e seducente.

La tomaia riserva altre sorprese perché alla lavorazione a trafori sulla pelle nera si associa un mesh semi-trasparente che gioca con il vedo-non-vedo e copre parzialmente i vuoti lasciati dal cut-out della sezione in pelle.

Un cut-out a dir poco audace visto che alcune parti in pelle sembrano quasi fluttuare nel nulla, ancorate a nient’altro che al mesh di fondo. Ma sempre, sempre profilate a smerli per creare un delicato, vezzoso effetto pizzo.

Seguiteci sui nostri social ufficiali

Post Author: Carmela Scarpa

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish