Via Papa Giovanni XXIII, 89 Trani (BT)

Siamo in Arizona, nel 2013: Eric Marsh (Josh Brolin) è a capo della squadra dei Granite Mountain Hotshots, una squadra di vigili del fuoco specializzata in incendi boschivi il cui motto è “Esse quam videri” ossia “Essere più che apparire”: questa locuzione latina racchiude i principi che muovono il gruppo nel proprio operato e la consapevolezza di dover sempre mettere la vita degli altri prima della propria.

Affianco a Josh Brolin troviamo Jeff Bridges nei panni di Duane Steinbrick, il sovrintendente della squadra, e i 19 componenti del gruppo, ai quali si aggiunge Brendan McDonough (Miles Teller) che dopo un’ adolescenza da tossicodipendente, decide di rimboccarsi le maniche come pompiere e di mettere finalmente la testa a posto per amore della sua primogenita Michaela, nella speranza di poterle dare un futuro migliore.

Completa il cast Jennifer Connelly, che interpreta Amanda, la moglie di Eric, ben consapevole dell’importanza del lavoro svolto dal marito, nonostante ad un certo punto dica ironicamente: “Non è facile condividere il tuo uomo con il fuoco”. La squadra degli Hotshots dovrà dar prova di tutta la sua forza ed empatia quando viene chiamata a fronteggiare l’incendio di Yarnell Hill provocato da un fulmine, che rischia di mettere in pericolo un’intera città: non sanno ancora che ciò che li aspetta è uno degli incendi più spaventosi della storia americana. Nonostante l’enorme pericolo e la consapevolezza di poter perdere la vita, gli uomini si fanno coraggio a vicenda riuscendo nella titanica impresa di salvare la cittadina e la natura, un’impresa che costa loro ben 19 vittime.

La storia ci mostra le dinamiche interne ad un gruppo affiatato e pronto a guardarsi le spalle a vicenda in ogni situazione, esponendone allo stesso tempo le fragilità e le dinamiche famigliari non sempre facilissime, in quanto questi uomini che non hanno possono stare vicino alle proprie mogli e figli quanto e come vorrebbero. Il film, che cattura l’attenzione dello spettatore dal primo minuto, rendendolo, per quanto possibile, parte a sua volta della squadra, merita di essere visto per non dimenticare l’atto eroico compiuto dalla squadra Granite Mountain Hotshots durante l’ incendio di Yarnell Hill. Al Box Office Usa, “Fire Squad – Incubo di fuoco” ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 17,1 milioni di dollari e 6 milioni di dollari nel primo weekend e si appresta finalmente a uscire nelle sale italiane il 22 Agosto prossimo, quasi un anno dopo il debutto in America.

Seguiteci sui nostri social ufficiali

Post Author: Carmela Scarpa

Lascia un commento

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish